Messina, marocchino fermato per concorso in omicidio

 MESSINA – I carabinieri della Compagnia di Barcellona hanno fermato a Barcellona Pozzo di Gotto Samir El Arran, marocchino,i 28 anni, con l’accusa di concorso in omicidio. Secondo gli inquirenti l’uomo avrebbe partecipato all’omicidio del connazionale Mustafa’ El Rahib, 30 anni, il cui cadavere carbonizzato e’ stato trovato ieri nelle campagne di Rodi’ Milici. El Rahib sarebbe stato ucciso a colpi di pietra e poi bruciato. Alla base dell’omicidio, debiti tra la vittima e i suoi aggressori nell’ambito del mercato della droga.

Leave a Response