S. Teresa. Bretella di collegamento zona nord, progetto ok

S. TERESA DI RIVA – Via libera al progetto per la realizzazione della bretella a ridosso dell’alveo del torrente Savoca, un’arteria lunga 200 metri destinata ad alleviare gli annosi disagi viari che attanagliano la zona Nord del paese. La buona notizia è giunta ieri mattina al termine di un sopralluogo al quale hanno partecipato il geometra Angelo Monforte del Genio civile, il sindaco, Alberto Morabito, l’assessore ai Lavori pubblici, Carmelo Sturiale e i tecnici comunali. L’importo dell’opera ammonta a circa 800mila euro. Una volta realizzata, la strada collegherà il lungomare alla Provinciale che conduce alle frazioni a monte: Misserio, Fautarì, Giardino, S. Gaetano e Quartarello. “Si tratta di una valvola di sfogo fondamentale per decongestionare il centro della cittadina jonica dal traffico veicolare”, ha evidenziato l’assessore Sturiale. Al momento, infatti, i mezzi sono convogliati nella stretta via Sparagonà e vanno ad intasare  le strade del centro cittadino.  “Il risultato del sopralluogo è stato positivo – ha commentato l’assessore Sturiale – e l’opera potrà essere realizzata presto”. L’arteria costeggerà il torrente Savoca nella parte bassa, all’altezza della caserma dei carabinieri, e proseguirà sotto l’arcata di due ponti: quello della Statale 114 e quello della ferrovia. La bretella di collegamento consentirà, tra l’altro, di snellire  il traffico di mezzi pesanti nel perimetro urbano. “Si tratta di un’opera – aggiunge il sindaco, Alberto Morabito – di estrema importanza per lo sviluppo urbanistico di S. Teresa. E’ necessario rendere fruibile al più presto quei 200 metri di torrente che dividono la parte bassa da quella alta di S. Teresa di Riva per rendere decisamente più vivibile la Statale e il Lungomare, principali arterie cittadine”.

Leave a Response