Giardini. Gli “angeli del mare” della Protezione civile

GIARDINI – E’ tempo di bilanci per gli «angeli del mare» della Protezione civile che nel corso dell’estate appena trascorsa sono stati chiamati ad un alacre lavoro. La presenza del gommone giallo – coordinato dal comandante, Roberto Fichera – è diventata punto di riferimento della sicurezza nel tratto di mare del comprensorio turistico. L’equipaggio ha partecipato all’operazione «Mare Sicuro 2008», promossa dal Compartimento marittimo di Messina. Numerose  le operazioni – svolte nel periodo compreso tra giugno e settembre di quest’anno – dalla Sezione operativa di Taormina, coordinata dall’ufficio locale marittimo (Locamare) di Giardini Naxos che ha svolto la sua attività in ausilio al gommone Gc 277 della Marina militare. Importanti i dati di questi servizi per i quali sono stati impiegati due gommoni e otto volontari. Oltre settanta gli interventi realizzati, per un totale di ben 91 ore di servizio effettivo. I servizi, in particolare, hanno riguardato: inquinamento, ricerca e soccorso di persone in difficoltà e natanti in avaria o difficoltà (sono state salvate almeno dieci imbarcazioni); assistenza ammaraggio Canadair in servizio antincendio boschivo; vigilanza e pattugliamento della spiaggia per sensibilizzare bagnanti, sub e natanti al rispetto delle ordinanze emanate dall’ Autorità marittima; assistenza gare e riti religiosi a mare. Particolare soddisfazione è stata espressa per la salvaguardia del tratto di mare relativo a Isolabella. Almeno una ventina gli nell’ambito della campagna di sensibilizzazione al divieto di ancoraggio di natanti nel tratto di mare della Riserva naturale orientata dell’isolotto simbolo di Taormina (ordinanza n. 46/2001 della Capitaneria di Porto). Un equipaggio, a turno, è stato allertato in attesa di eventuali richieste di pronto intervento. I servizi si sono estesi – in qualche occasione – anche per il controllo dei tratti di mare delle foci dell’Alcantara fino ad arrivare a Nizza di Sicilia. Non è escluso che il prossimo anno il servizio possa essere dotato di altri mezzi.

Leave a Response