Fiumedinisi. Raduno Confraternite, preghiera e riflessione

FIUMEDINISI – Circa 40 le Confraternite che ieri hanno partecipato all’undicesimo raduno annuale, che ha coinvolto le arcidiocesi di Messina, Lipari e S. Luca del Mela.. L’antico centro collinare fin dalla mattinata è stato invaso da pullman e auto provenienti da tutta la provincia, comprese le isole Eolie, dalla Calabria. Una festa dove sono prevalsi preghiera, diaologo e riflessione, momenti presenti in ‘’ogni cammino diocesano delle confraternite’’. C’erano, tra gli altri, i maggiori rappresentanti delle Confraternite, il presidente diocesano dott. Andrea D’Arrigo, l’ing. Vincenzo Musimarra e il prof. Vincenzo Vona, consigliere nazionale e vicepresidente regionale del Cid (Centro interconfraternale diocesano). Quest’anno, per la prima volta, hanno preso parte ufficialmente le associazioni laicali della Diocesi. I gruppi sono stati accolti dal parroco don Giuseppe La Speme e dai rettori della locale Confraternita nella chiesa S. Pietro da dove poi hanno raggiunto il santuario Maria SS. Annunziata per partecipare al convegno sul tema ‘’La santità del cristiano negli insegnamenti di San Paolo’’. Al tavolo dei relatori il dott. D’Arrigo, che ha introdotto i lavori, mons. Giuseppe Costa ordinario di Sacra scrittura e vicepreside dell’istituto teologico S. Tommaso di Messina, e mons. Giovanni Impoco, delegato diocesano per le Confraternite. Mons. Costa durante la relazione ha rimarcato il concetto di santità da San Paolo ai nostri giorni. Prendendo spunto dalla celebrazioni Paoline inaugurate anche nell’Arcidiocesi di Messina, mons. Costa ha ripercorso il cammino di fede dell’apostolo per indicare la via per passare dalla devozione alla santità. Nel pomeriggio sono sfilate in processione le Confraternite con i rispettivi gonfaloni e gli abiti sociali. Il corteo, snodatosi da piazza San Pietro, dopo aver attraversato in processione il perimetro urbano, ha raggiunto la Matrice per partecipare al solenne Pontificale presieduto dall’arcivescovo di Messina mons. Calogero La Piana.

Al raduno hanno preso parte le confraternite Pia associazione Maria SS. del Rosario di Montepiselli (Messina), Gruppo Padre Pio Santa Maria di Porto Salvo (S. Teresa di Riva), San Giuseppe di Rometta Superiore, San Giacomo Apostolo di Camaro (Messina), Pia associazione Sacro Cuore di Gesù di Manforte San Giorgio, Terz’Ordine Carmelitano di Guidomandri Marina (Scaletta Zanclea), Gruppo di preghiera S. Pio di Scaletta Zanclea, Associazione Maria SS. Porto Salvo S. Teresa di Riva, Associazione Sacro Cuore di Gesù di S. Teresa di Riva, Santa Domenica Vergine e Martire di Tremestieri (Messina), Associazione Sacro Cuore di Fiumedinisi,  Santissimo Crocifisso il Ritrovato (Messina), San Giuseppe al Palazzo Messina, San Bartolomeo Messina, San Michele Arcangelo al Tirone Messina, Santa Maria La Nuova Messina, San Liberale Messina, Santa Caterina Vergine e Martire al Rinazzo (Catania), Santissimo Rosario di Comiso (Ragusa), San Cristoforo alle Sciare Catania, San Francesco d’Assisi Barcellona Pozzo di Gotto, Maria SS. della Luce Messina, San Cristoforo Messina, Anime del  Purgatorio Barcellona Pozzo di Gotto, San Francesco di Paola Messina, Madonna delle Montagna Ganzirri (Messina), Devoti della Madonna di Polsi  di Campo Calabro (Reggio Calabria), Maria SS. di Trapani Messina, Pia associazione Santa Maria delle Grazie di Gravitelli Messina, Gesù e Maria di Castroreale, Santi Eusenzio Barcellona Pozzo di Gotto, San Rocco di Torregrotta, Gesù del Buon Viaggio Messina, Associazione Maria SS. Dinnamare Messina e S. Lucia di Savoca. A chiudere il corteo la confraternita Maria SS. Annunziata di Fiumedinisi.

Leave a Response