Sicilia. Lavoro nero, disposta vigilanza nelle campagne

PALERMO – “L’attività di vigilanza contro lo sfruttamento del lavoro nero nelle campagne è stata già disposta, di concerto con l’Inps e con l’Arma dei Carabinieri e gli ispettori del lavoro, insieme con i Carabinieri dei nuclei degli ispettorati, stanno effettuando controlli nelle campagne siciliane”.
Lo ha detto l’assessore regionale al Lavoro, Carmelo Incardona, rispondendo al segretario regionale della Flai Cgil, Salvatore Tripi, sulla vicenda dei voucher per l’impiego di pensionati e studenti nella vendemmia in Sicilia.
“Inoltre, in molte province – ha aggiunto Incardona – ci sono stati degli incontri e degli accordi tra gli ispettorati e i sindacati confederali i quali, in qualche caso, hanno anche segnalato casi di aziende che utilizzano manodopera in nero. La vigilanza è costante e continua, a tutela della legalità e dei diritti dei lavoratori”.
“Indubbiamente la sperimentazione dei voucher in Sicilia – ha concluso Incardona – è stata inferiore alle attese. É l’effetto di alcuni aspetti tecnici che dovranno essere rivisti. Ma la sperimentazione è valida e, proprio su proposta della Sicilia, verrà estesa anche alla prossima raccolta delle olive”.

Leave a Response