Messina, Università tra le prime 100 eccellenze

MESSINA – C’è l’Università di Messina tra le prime cento eccellenze pubbliche: risulta dall’elenco che  il ministero della pubblica amministrazione e innovazione ha reso noto sul proprio sito proprio per valorizzare e riconoscere i migliori risultati raggiunti dalle amministrazioni. E’ infatti la rete telematica del nostro Ateneo ad avere raggiunto questo significativo risultato attraverso lo sviluppo di un progetto che aveva come obiettivo la realizzazione di nuovi servizi agli studenti. Grazie ad un servizio informatico all’avanguardia è infatti possibile sfruttare postazioni distribuite in tutte le facoltà per consultare il sito web,  iscriversi ed immatricolarsi ma anche stampare moduli di conguaglio tasse. Fra i servizi disponibili anche quello di  tutors on line, l’elenco di stage e tirocini  nazionali ed internazionali , il servizio di orientamento e tutorato e le borse di studio. Agli studenti è stata inoltra distribuita una smart card che consente di muoversi tra i servizi, ad esempio, l’uso delle biblioteche, la gratuità dei mezzi pubblici, sconti nei cinema, teatri e centri commerciali; il retro della smart card consente invece di usufruire di altri servizi compresi quelli bancari attraverso gli sportelli bancomat.
La rete telematica dell’Ateneo copre tutte le sedi decentrate dell’Ateneo con centinaia di punti di accesso wired e la possibilità di navigare in mobilità grazie ad una copertura wireless quasi totale. Anche l’intero sistema di fonia è stato potenziato, già da tempo, puntando sul Voip che consente l’abbattimento dei costi e permette di effettuare le chiamate telefoniche attraverso la rete internet.

Leave a Response