Sondaggio di Tele90. Isolabella: che fare?

TAORMINA – Il territorio di Taormina ospita uno dei siti naturalistici più caratteristici, particolare, di indubbio valore scientifico della Sicilia. Si tratta dell’Isolabella, il famoso scoglio, la baia e l’entroterra di competenza dichiarata Riserva Naturale Orientata alla fine degli anni ’80.
Il tutto è di proprietà della Regione Siciliana che, dalla scadenza del contratto di gestione del WWF, non ha deciso a chi affidare il bene. Non ha nemmeno un progetto da attuare. Ha solo pensato di affidarlo in maniera provvisoria, nell’attesa di soluzioni definitive, alla Provincia Regionale di Messina. Attualmente, nello scoglio vero e proprio operano, in semi clandestinità, alcuni addetti della Soprintendenza ai BBCC ed Ambientali di Messina.
In pratica, l’Isolabella è in stato di quasi abbandono.
Eppure, dell’Isolabella tutti parlano, tutti promettono soluzioni, propongono progetti di gestione più o meno fantasiosi. Le soluzioni, però, non si vedono. Taormina, quindi, è testimone di uno spreco dalle proporzioni non facilmente quantificabili, di un vero e proprio oltraggio alla natura. Di certo c’è che la Riserva resta senza gestione e senza veri controlli. Una situazione paradossale che getta un’ombra su tutta la politica di gestione e difesa dei beni naturalistici della Regione siciliana.
L’Isolabella, in ogni caso, è un sito che non può restare nelle condizioni attuali. Deve essere gestito, curato, valorizzato, messo a disposizione della comunità. Non può restare un oggetto misterioso di difficile fruizione. Taormina non può essere ancora privata di un pezzo del suo patrimonio.
Se le istituzioni non agiscono, non progettano, l’opinione pubblica deve farsi sentire, può esprimere la propria opinione. Per questo, ci rivolgiamo ai nostri lettori ai quali proponiamo due soluzioni possibili di gestione. Le offriamo come indicazione sapendo che ne esistono tante altre.
Ai nostri lettori, quindi, chiediamo di rispondere al nostro sondaggio cliccando su una delle due ipotesi. Chi, invece, vuole proporre soluzioni diverse può scrivere una breve nota ed inviarla al nostro indirizzo e mail: info@tele90.it. Cercheremo di pubblicarle tutte.

Leave a Response