Unione Comuni, Santoro (Antillo) neo presidente

S. TERESA – Romualdo Santoro, 35 anni, consigliere comunale di maggioranza ad Antillo, è il nuovo presidente del Consiglio dell’Unione dei Comuni delle Valli Joniche dei Peloritani. E’ stato eletto ieri sera, alla seconda votazione, con 24 voti su 36. Santoro ha vinto la concorrenza di Marcello Bartolotta, attuale presidente del Consiglio di Limina, che ha riportato 11 voti. C’è stata anche una scheda bianca, mentre i 12 consiglieri dei Comuni della Valle del Nisi che hanno chiesto il recesso dall’Unione dei Comuni hanno optato per l’astensione. Vice di Santoro sarà il santateresino Pablo Spadaro. 29 i voti raccolti dall’esponente del Pd, 6 le schede bianche, 1 nulla. Poco prima della votazione per l’elezione del vicepresidente, Tino Gugliotta, consigliere comunale di Pagliara, preso atto della sconfitta di Bartolotta aveva ritirato la propria candidatura, invitando al voto unanime per Spadaro. Romualdo Santoro, architetto, tecnico dall’Ato Me4, è vicino alle posizione del senatore Mimmo Nania di An. A lui toccherà il delicato compito di ricucire lo strappo interno all’Unione, caratterizzato dall’assenza di una candidatura unanime, e far ripartire al più presto l’attività dell’organismo che raggruppa 14 Comuni della riviera jonica messinese.

NEL TG90 DEL 5 SETTEMBRE AMPIO SERVIZIO

Leave a Response