Sport. A ottobre il Rally di Taormina

TAORMINA – Entra nel vivo la macchina organizzativa del Rally di Taormina 2008 – MediaBroker – Fiat Cundari – Memorial Antonio Strakuzzi – Trofeo Salvatore Cundari – prima delle tre finali nazionali della Coppa Italia Rallies 2008. Martedì 18 settembre si apriranno le iscrizioni alla competizione siciliana a partecipazione internazionale, di scena venerdì 17 e sabato 18 ottobre 2008.
Numerose le novità per la gara divenuta, da parte di equipaggi provenienti da ogni regione d’Italia, la più attesa tra quelle che si svolgono in Sicilia e manifestazione-faro dei rallies di tutta la provincia di Messina.
Sono numerosi i cambiamenti del percorso rispetto alle precedenti edizioni. La gara interesserà ben sedici comuni che gravitano nella Valle d’Agro’ e dell’Alcantara. E a proposito del percorso tre sono le novità più rilevanti rispetto alla passata edizione: innanzitutto la gara si articola in modo moderno e compatto su una prova speciale spettacolo nel territorio di Taormina nella serata di venerdì 17 ottobre; la seconda novità riguarda le tre prove da ripetere tre volte da disputarsi nella stessa giornata di gara (Misserio, Valle d’Agrò e Francavilla, quest’ultima allungata) con una lunghezza totale di 95,980 km. abbracciando un percorso totale di 426 km. Terza novità di rilievo è costituita dalla allestimento delle prove speciali con innovativi criteri di massima fruibilità a beneficio del pubblico, garantendo delle rigide misure di sicurezza sia per gli appassionati sia per gli equipaggi partecipanti degne del miglior rally internazionale.
I dirigenti  della scuderia organizzatrice Jonio Corse di Santa Teresa di Riva, con in testa il presidente Beppe Pirrone e il vice Gino Cundari, hanno avuto conferme della partecipazione di equipaggi esteri. Confermate splendide Word Rally Car, auto simili a quelle che animano il Campionato del Mondo. Partenza ed arrivo nel centro storico di Taormina.
Per rendere più interessante e suggestivo l’evento si prevedono numerose manifestazioni collaterali, tese a promuovere territorio, ambiente, turismo, indotto commerciale e prodotti tipici locali dei comuni della Valle d’Agrò e dell’Alcantara.
L’edizione 2008 è patrocinata dalla Regione Siciliana, dalla Provincia Regionale di Messina, dalle sedici amministrazioni comunali dei 16 Comuni attraversati e godrà del patrocinio del Distretto Taormina-Etna.
La gara si avvarrà della promozione di AciSport, verranno trasmessi servizi televisivi sulle reti RAI, SKY, SPORTITALIA, NUVOLARI, ecc. e su numerose emittenti televisive regionali.
La scuderia organizzatrice Jonio Corse si avvarrà della collaborazione della Scuderia Sicilia Rally Off Road di Sant’Alessio Siculo e dell’associazione Pasimaro che curerà gli eventi collaterali al rally. Il pool ha predisposto una serie di iniziative per suscitare interesse nei tanti appassionati delle quattro ruote ma anche nei turisti e residenti che per tre giorni seguiranno le fasi di gara.
Tra le novità, ne anticipiamo una. Il comitato organizzatore del rally ha istituito una Lotteria, che prevede diversi premi, come primo premio sarà messa in palio una vettura, la nuova Fiat 500 targata Concessionaria Fiat Cundari. Tra gli altri premi uno scooter e una bicicletta elettrica. L’estrazione dei biglietti vincenti avrà luogo nel tardo pomeriggio di Domenica 19 ottobre presso la sede della Concessionaria Fiat Cundari. Questa è una delle tante novità del Rally di Taormina 2008, un’edizione decisamente innovativa, divertente e di forte attrazione turistica.

Leave a Response