Un progetto per rilanciare la Valle del Nisi

NIZZA DI SICILIA – Fiorente di progettualità, l’Unione della Val del Nisi, la neo costituenda di quattro comuni jonici, (Fiumedinisi, Alì, Alì Terme e Nizza di Sicilia) ha dato subito segno delle proprie motivazioni ad operare per la realizzazione di nuove opere architettoniche sul territorio. Presenti all’appuntamento in piazza Interdonato, a Nizza di Sicilia i quattro Sindaci dei Comuni che danno vita all’Unione della Val del Nisi, Cateno De Luca, Carmelo Satta, Lorenzo Grasso e Giuseppe Di Tommaso.  A tal proposito è da ricordare che l’amministrazione di Fiumedinisi ha pubblicato un bando (i cui termini scadono il prossimo 15 Settembre), per “la cessione in proprietà” e “la manifestazione di interesse” di 24 lotti in due aree ricadenti nell’area artigianale realizzata in contrada Santa Barbara, confinante con Nizza di Sicilia. “Ci hanno rimproverato la carenza di spazi imprenditoriali atti allo sviluppo economico della nostra comunità – sottolinea il sindaco di Fiumedinisi, Cateno De Luca – noi abbiamo studiato le strategie per affrontare e risolvere l’annoso problema. Noi riteniamo – conclude  De Luca – di poter creare un indotto di circa 1000 posti di lavoro. Con la riqualificazione dell’area otterremmo lo spazio per far sorgere attività imprenditoriali e turistico-ricettive. Stiamo lanciando una sfida coraggiosa che trova piena corrispondenza di intenti anche fra i  miei colleghi”.

Leave a Response