Taormina. Sinopoli festival, tra arte e memoria

TAORMINA – Si preannuncia ricca di straordinari eventi la quarta edizione del Sinopoli Festival, rassegna promossa e organizzata da Taormina Arte in memoria del maestro Giuseppe Sinopoli. Dal 22 al 25 ottobre, infatti, al Palazzo dei Congressi di Taormina riflettori puntati, ancora una volta, sulla sontuosa eredità artistica e le uniche qualità del direttore d’orchestra ma anche compositore, medico, archeologo, studioso del mito e intellettuale, che ha legato per tanti anni il suo nome alla città di Taormina e a Taormina Arte.   Il Sinopoli Festival 2008 avrà una grande novità: il Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra Arturo Toscanini – Premio Giuseppe Sinopoli, che ritorna dopo alcuni anni proprio  a Taormina grazie alla collaborazione tra la Fondazione Toscanini e il Festival Sinopoli – Taormina Arte. La giuria sarà presieduta dal maestro Sir John Eliot Gardiner e sarà formata da quattro giurati scelti tra personalità del mondo della musica. L’ottava edizione (la prima a Taormina) del Concorso internazionale, indetto sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Emilia Romagna, è aperto ai direttori d’orchestra di tutte le nazionalità, nati dopo il 25 ottobre 1973. Saranno proprio i quattro semifinalisti ad eseguire il concerto del 24 ottobre e i due finalisti quello del 25  prima della premiazione finale. Tanti gli eventi di quest’articolata edizione , che s’inaugurerà il 22 ottobre, con una mostra di fotografie e quadri dedicati al rapporto tra il gioco degli scacchi e la creazione musicale; la presentazione degli atti del convegno svoltosi lo scorso anno e il concerto dedicato ad Aldo Clementi ed  eseguito dalla Sinopoli Chamber Orchestra del Conservatorio Corelli di Messina, orchestra nata proprio a Taormina per la  prima edizione del Festival, per quest’occasione diretta dal Maestro Renato Rivolta.  Il 23 ottobre di mattina apertura del convegno dedicato ai sentieri della musica oggi a cura di Michele Dall’Ongaro e Matteo D’Amico, convegno che proseguirà anche il 24 e 25 ottobre. Sempre il 23 ottobre in serata due concerti il Quartetto Prometeo: con musiche di Luciano Berio, Ludwig van Beethoven e Giuseppe Sinopoli, di cui sarà eseguita in prima assoluta Klangfarben, e a seguire Paolo Fresu e il Quartetto Alborada con un’altra prima esecuzione assoluta Quintetto delle dissonanze, per quartetto d’archi, corno di postiglione e altre trombe di Claudio Ambrosiani, dedicato alla memoria di Sandro Verzari.
Per il Sinopoli Festival 2008 l’Associazione Albergatori di Taormina ha predisposto dei pacchetti turistici  “all inclusive” offrendo il pernottamento con la mezza pensione, il transfer dall’aeroporto di Catania e i biglietti per ogni singolo concerto (www.taohotels.com ).

Leave a Response