La grande musica proietta TaoArte nel Mondo

TAORMINA – Dalla Tosca a Maazel una straordinaria stagione musicale ha riportato il grande pubblico al Teatro Antico e riproposto Taormina e Taormina Arte all’attenzione dei grandi circuiti mediatici internazionali. Si chiude con questo sontuoso bilancio il cartellone della sezione Musica e Danza di Taormina Arte, magistralmente diretta dal maestro Enrico Castiglione, “vulcanico” deus ex machina di un programma dai contenuti artistici eccezionali, che ha riportato un’intera città ai suoi migliori fasti del passato. L’agosto di Taormina Arte, firmato da Castiglione, ha vissuto i suoi momenti  più esaltanti, come detto, con la Tosca e le Nove Sinfonie di Beethoven dirette da Maazel. Applausi a scena aperta per l’appuntamento inaugurale della rassegna, con la Tosca proposta l’8 e 10 agosto al Teatro Antico. Il pubblico delle grandi occasioni,  giunto a Taormina da tutta Italia, da diversi Paesi d’Europa e persino dal Giappone, ha tributato un’autentica standing ovation al capolavoro operistico interpretato da uno straordinario cast di artisti di fama mondiale, che ha interpretato in modo superbo e impeccabile il testo di Puccini. Sul palco Martina Serafin, Renato Bruson, Marcello Giordani, e a dirigere l’orchestra il maestro Eugene Kohn. Sono già di diritto entrate nella storia di Taormina Arte le serate della Tosca ma soprattutto i cinque concerti delle Nove Sinfonie di Beethoven, diretti da Lorin Maazel, che ha preferito Taormina alle proposte di Salisburgo e altri festival internazionali. Numeri eclatanti ed eloquenti a testimoniare il successo planetario di un evento di “ciclopico” livello: 15 minuti di interminabili applausi a superare quelli già prolungati e calorosi delle precedenti serate, 20 mila spettatori a Teatro, Taormina presa d’assalto dagli appassionati di musica di ogni generazione e anche stavolta prenotazioni da tutto il mondo per assistere ad un evento inedito, senza precedenti, ritenuto dalla critica e gli addetti ai lavori come uno dei momenti più importanti dell’estate nell’intero vecchio continente. Il ciclo dedicato a Beethoven ha esaltato la classe, il carisma e la padronanza sul podio di Maazel. E la migliore bacchetta del globo è stata ottimamente coadiuvata  dalle eccelse individualità dei musicisti dell’orchestra “Symphonica Toscanini”. Perfetta la loro sintonia e l’affiatamento nel proporre un repertorio di immenso fascino, Le Nove Sinfonie dirette a Taormina da Maazel con la regia di Castiglione verranno trasmesse in mondovisione dalla Rai, attraverso i satelliti di Rai International. Ma il cartellone Musica e Danza ha offerto tante altre emozioni e suggestioni. Tango Sensual, Beatlesimphony e Noche Flamenco, con le loro splendide note ed intensi ritmi,  hanno regalato al pubblico del Teatro Antico serate all’insegna di un intrattenimento raffinato e coinvolgente. Consensi e massimo apprezzamento della platea di Taormina anche per gli altri spettacoli in cartellone: Midnight Summer Music, Tribute to Mile Davis, e Souvenirs nel giardino del Palazzo Duchi di Santo Stefano.  Degno appuntamento conclusivo della sezione Musica è stato  un altro pregevole evento d’eccezione:  Bernstein on Broadway. Nel giorno del suo 90 esimo compleanno Taormina Arte ha reso omaggio alla scintillante musica del grande  Leonard Bernstein, con musiche tratte  dal capolavoro Candide West Side Story On The Town. Arrivederci dunque al 2009.

Leave a Response