Lipari, 3 giovani napoletani arrestati per furto

LIPARI – Altri tre giovani sono finiti in manette la scorsa notte sull’isola di Panarea in quanto responsabili di furto aggravato di alcuni articoli che un commerciante locale aveva esposto in vendita sulla propria bancarella. L’intervento dei Carabinieri è scattato allorquando il commerciante si è accorto che alcuni oggetti erano stati sottratti dal proprio banchetto espositivo. Immediatamente, i militari dell’Arma, che stavano effettuando un servizio di pattuglia a piedi, hanno raggiunto il commerciante che ha fornito indicazioni utili per l’individuazione di tre ragazzi che alcuni secondi prima si erano avvicinati alla sua bancarella. I tre giovani, repentinamente individuati dai Carabinieri, infatti, dopo avere approfittato di una distrazione del commerciante si erano impossessati di alcuni articoli di artigianato locale, tra cui alcune collane, dileguandosi poi tra i numerosi turisti che, seppure in piena notte, affollavano le vie del rinomato centro eoliano. Dopo la cattura, i tre, D’ERRIGO Stefano nato a Napoli il 28.12.1981, BRUNO Fabio nato a Napoli il 02.01.1980 e MUSELLA Giulia nata a Napoli il 28.11.1989, tutti incensurati, venivano portati presso il locale Comando dei Carabinieri e dichiarati in stato di arresto con l’accusa di furto aggravato. La refurtiva, interamente recuperata veniva restituita al commerciante. BRUNO, D’ERRIGO e MUSELLA come disposto dal Magistrato di Turno presso il Tribunale di Barcellona P.G. sono stati posti agli arresti domiciliari.

 

Leave a Response