S. Teresa. Sporcizia dopo il mercato, proteste

S. TERESA – Una lettera di protesta da parte di circa 150 famiglie che abitano in un complesso residenziale nella zona sud di S. Teresa è stata inviata al sindaco, al presidente del consiglio, all’Ausl 5 e all’Ato4. Nella missiva i firmatari lamentano la poco edificante situazione igienica che si viene a creare nella zona ogni qualvolta si tiene il mercato quindicinale. Vengono chiesti all’amministrazione comunale soprattutto maggiori controlli e lo spostamento più a monte del mercato. “Chiediamo – è scritto nella lettera inviata al sindaco Morabito – una risposta adeguata e definitiva, che tuteli le legittime aspettative e gli stessi diritti civili dei residenti, disponendo quantomeno lo spostamento del mercato di poco più a nord lungo la bretella che porta alla frazione di S. Francesco di Paola, in modo da liberare dalla presenza ingombrante del mercato il tratto finale del Lungomare, ed approntando una serie di efficaci interventi, quali la distribuzione ai singoli operatori commerciali di appositi sacchi per la raccolta dei rifiuti che devono lasciare ben chiusi accanto allo stallo che hanno avuto in concessione”. I residenti chiedono ancora “la rigorosa e costante attività di vigilanza, segnatamente nell’orario di chiusura del mercato, sul rispetto ed il mantenimento dell’igiene ambientale a cura degli operatori».

Leave a Response