S. Alessio. Per non dimenticare Onofrio Zappalà

S. ALESSIO SICULO – L’Associazione Amici di Onofrio Zappalà anche quest’anno è impegnata affinché rimanga viva la memoria sulla strage di Bologna nel ricordo di Onofrio Zappalà, il giovane di S. Alessio Siculo tragicamente scomparso in quella occasione.
Proprio dal ricordo e dalla memoria parte l’impegno dell’Associazione che quest’anno, per la III Edizione del Premio Zappalà, assegnerà 3 Borse di Studio agli studenti del Liceo Classico di S. Teresa di Riva, del Liceo Scientifico, sempre di S. Teresa, e dell’Istituto Superiore di Furci Siculo.
Il programma completo delle serate comprende: il 2 agosto alle 18,00 la visita al cimitero di S. Alessio Siculo dove verrà deposto un mazzo di fiori sulla tomba di Onofrio ed a seguire, alle 19,00, una messa nella chiesa parrocchiale di S. Alessio Siculo. Farà da cornice l’annullo filatelico che si terrà nella piazza antistante la chiesa dalle ore 18,00, con le due esclusive cartoline disegnate, per l’occasione, dai pittori Nino Ucchino e Licinio Fazio.
Il 4 agosto presso i locali della Villa Crisafulli-Ragno vi sarà la serata del “Premio Zappalà” con la consegna delle tre Borse di Studio agli studenti e che vedrà come ospiti: Benedetta Tobagi, figlia del noto giornalista Walter Tobagi, assassinato dalle brigate rosse, nonchè Paolo Bolognesi Presidente dell’Associazione Nazionale familiari vittime delle stragi.

Leave a Response