Alì T. ”Estate sicura”, carabinieri in azione

ALI’ TERME – Anche i carabinieri di Alì Terme, in collaborazione con la Compagnia Messina sud,  sono impegnati nell’operazione ‘’Estate sicura’’, che si concluderà a fine stagione. L’attività di queste ultime ore ha visto i militari, che hanno operato sotto le direttive del maresciallo Salvatore Garufi, impegnati soprattutto nel controllo del territorio per garantire tranquillità a residenti e turisti. Attenzione è stata anche prestata alle violazioni del codice della strada con l’istituzione di numerosi posti di blocco che hanno consentito l’identificazione di decine di persone una delle quali, un messinese, è stata denunciata alla magistratura perché priva di patente. I carabinieri, inoltre, hanno segnalato al prefetto una ragazza aliene per consumo di droga. Numerose le contravvenzioni per il mancato uso del casco e della cintura di sicurezza. ‘’Visitate’’ anche alcune abitazioni di gente sospetta che gravita nel giro degli stupefacenti. E a proposito di stupefacenti, il territorio di competenza della stazione carabinieri di Alì Terme, in cui ricadono Fiumedinisi e Alì Superiore, in questo periodo viene oltremodo monitorato per la presenza di migliaia di turisti, tra cui ci sono personaggi conosciuti alle forze dell’ordine come abituali spacciatori e consumatori di sostanze stupefacenti. Un’attività quella dei carabinieri costante, 24 su 24, soprattutto durante le ore notturne.

 

Leave a Response