Quattordicesima a pensionati con più di 64 anni

Almeno 600 mila pensionati in Italia potrebbero non percepire la quattordicesima, già in erogazione con il mese di luglio e pur avendola avuta corrisposta l’anno scorso. Ciò perché gli aventi diritto potrebbero non avere segnalato il proprio reddito ai rispettivi Enti Previdenziali ai fini del diritto al beneficio. Tanti gli  interessati anche nella nostra provincia. Per l’anno 2008 la quattordicesima spetta alle condizioni che il soggetto abbia almeno 64 anni ed un reddito individuale, relativo a quest’anno, che non superi gli 8.649 euro e 42 centesimi – ovvero una volta e mezza il minimo previdenziale (per cui l’interessato dovrà valutare se per effetto di eventuali altri redditi personali trovasi a superare il predetto limite – escludendo comunque la casa di abitazione ed i redditi a tassazione separata come TFR, buonuscita e similari). Coloro che si trovano nelle condizioni previste dall’accordo, dovranno avanzare all’Ente Previdenziale l’istanza di pagamento, indicando il proprio reddito.

 

Leave a Response