Roccalumera. “Mangiamoli giusti”, ultima tappa

ROCCALUMERA. Si è conclusa a Roccalumera, nei locali del Palatenda, da dove era iniziato nei mesi scorsi, il progetto “Mangiamoli giusti”, che ha fatto tappa nelle scuole dell’hinterland jonico e del resto della Sicilia. Oltre 500 studenti dell’istituto comprensivo diretto da Enza Interdonato hanno fatto da cornice alla manifestazione conclusiva dell’iniziativa, realizzata da Slow food di concerto con l’assessorato regionale alla Cooperazione. “Mangiamoli giusti” ha chiuso i battenti con l’intervento del responsabile Slow food Valdemone Rosario Gugliotta ed una degustazione di pesce azzurro offerta dalle mamme degli scolari. L’iniziativa era mirata proprio alla riscoperta del pescato del nostro mare nell’ambito di una corretta alimentazione.Quella al Palatenda si è rivelata una sorta di grande festa di fine anno a consuntivo dei progetti che hanno visto protagonisti gli alunni della scuole primarie di Pagliara, Mandanici, Allume e Roccalumera. L’Istituto, che nel corso di quest’anno si è mostrato aperto ad ogni innovazione, grazie alla collaborazione di genitori,insegnanti epersonale Ata, ha riscosso un importante successo anche per il  giornalino scolastico “Magico inchiostro”.L’alunna Selene Billa della terza classe della scuola primaria di Pagliara ha ricevuto un premio per aver scritto una storia originale. Una targa è stata consegnata dalla redazione alla dirigente Enza Interdonato a ricordo della prima annualità del giornalino.

Leave a Response