Taormina. Mix di politica, salsicce e goal

TAORMINA- Salsicce, goal, politica ad amministrazione. E’ questo il mix che la coalizione che appoggia il candidato sindaco, Carmelo Briguglio, ha escogitato per richiamare l’attenzione degli elettori della popolosa frazione Trappitello. Lo scopo è quello di evitare che, in coincidenza con la partita della nazionale di calcio, le piazze restino desolatamente vuote. Stasera, lunedì 9 giugno quando mancano 6 giorni all’apertura dei seggi elettorali, il programma prevede una serie d’incontri, alcuni mini comizi nelle contrade e, poi, a partire dalle 19,45, in piazza Falcone e Borsellino, si apparecchieranno i tavoli e si darà fuoco alle braci. Intanto alcuni tecnici monteranno un grande schermo. Curiosi, sostenitori e…buongustai, quindi avranno la possibilità di sentir parlare del futuro di Taormina, di addentare panini imbottiti con succulente salsicce, bere un buon bicchiere di vino e tifare per gli azzurri che oggi debuttano nel campionato d’Europa di calcio. Tiferanno per Buffon, Del Piero e compagni ma contemporaneamente, ascolteranno i discorsi di Carmelo Briguglio e tiferanno per i cuochi addetti ai fornelli ai quali chiederanno di cucinare nel migliore dei modi.
L’intera manifestazione –dicono i delegati della coalizione- è stata organizzata e sarà gestita dai candidati al Consiglio comunale e da un gruppo di sostenitori della locale squadra di calcio.
Il programma, insomma, pare essere stato confezionato per raccogliere il massimo della partecipazione. Si è pensato alla campagna elettorale, ai problemi cittadini, al contingente senza tralasciare il calcio e i piaceri del palato.
Ieri sera, intanto, sempre a Trappitello, manifestazione della coalizione che appoggia Mauro Passalacqua. Hanno parlato lo stesso candidato sindaco, il vice sindaco designato Pippo Calabrò, Vittorio Sabato e Dino Papale.
In piazza IX Aprile, al centro della città, invece, per appoggiare Carmelo Briguglio, è arrivato il ministro per le politiche giovanili Giorgia Meloni.
C’è attesa, adesso, per l’arrivo del sindaco di Roma, Gianni Alemanno il quale potrebbe siglare con il candidato a primo cittadino di Taormina (suo compagno di partito e di battaglie politiche) alcune dichiarazioni d’intenti che potrebbero portare, nei prossimi mesi (in caso di vittoria di Briguglio) alla stipula d’importati protocolli d’intesa. Uno, si dice, anche legato al mondo del cinema.

Leave a Response