Tratta Fs Giampilieri-Fiumefreddo, si può fare

Il progetto per il raddoppio della tratta ferroviaria tra Giampilieri e Fiumefreddo è stato inserito tra le priorità delle infrastrutture siciliane nella Finanziaria 2008. Per realizzarlo è necessaria solo la volontà politica del presidente della Regione e del ministro delle Infrastrutture.
Ad affermarlo sono le Federazioni lavoratori costruzioni di Cgil, Cisl e Uil che giovedì 5 giugno alle ore 10, presso il salone della Cisl di viale Europa, nel corso di una conferenza stampa spiegheranno i motivi di tale
richiesta e i tempi del progetto esecutivo presentato nel dicembre 2007 da Rete ferroviaria italiana.
Alla conferenza stampa parteciperanno i segretari generali della Fillea Cgil Giovanni Mastroeni, Filca Cisl Santino Barbera e Feneal Uil Giuseppe De Vardo. La realizzazione della tratta Giampilieri-Fiumefreddo è fortemente caldeggiata dalle amministrazioni comunali comprese tra Scaletta Zanclea-Giardini Naxos anche se in qualche caso si è chiesta la revisione del progetto per evitare impatti ambientali e per lasciare liberi aree destinate a future espansioni urbanistiche.

Leave a Response