Forza d’A., Cassazione respinge ricorso Miliadò

FORZA D’AGRO’ – La Corte di cassazione ha rigettato il ricorso dell’ex sindaco di Forza d’Agrò, Bruno Miliadò, dichiarato decaduto dalla carica appena qualche mese dopo le elezioni dell’anno scorso. Come si ricorderà la decadenza era stata causata da un ricorso della minoranza e del prefetto per una condanna riportata da Miliadò ad un anno di reclusione per falso in atto pubblico per aver, da impiegato comunale, attestato falsamente come autentica una firma destinata all’accesso a fondi della comunità europea. Dopo due gradi di giudizio, quindi, anche la Suprema Corte ha ritenuto che Miliadò non possa ricoprire la carica di sindaco. A
Forza d’Agrò, dunque, a reggere le sorti della pubblica amministrazione rimane il commissario regionale.

Leave a Response