Roccalumera, al via le miniolimpiadi

ROCCALUMERA – Festa di colori e grande partecipazione degli studenti del comprensorio jonico a  Roccalumera alla manifestazione inaugurale delle mini olimpiadi.  L’iniziativa, organizzata dall’ Istituto Comprensivo di  Roccalumera, diretto da Enza Interdonato, con il patrocinio con il Comune di Roccalumera, si protrarrà finoa  domani sera con le gare che vedranno la partecipazione di circa 500 studenti degli istituti comprensivi jonici.   Oggi ha avuto luogo una sfilata da piazza municipio al campo sportivo con la partecipazione dei ragazzi in costumi risalenti alle tradizioni storico-locali della nostra terra. Ai saluti del dirigente scolastico Enza Interdonato e del sindaco Gianni Miasi, ha fatto seguito uno  spettacolo realizzato dagli alunni di tutte le scuole partecipanti. Alla cerimonia è intervenuto tra gli altri anche l’assessore al Turismo, sport e spettacoli Ettore Fleres. Domani, al Campo sportivo di Roccalumera, alle  ore 15.30  è previsto l’ ingresso  degli atleti e  alle  16.00  l’ inizio delle gare, al termine di una suggestiva cerimonia che prevede anche l’accensione della fiaccola olimpica. Il progetto ha coinvolto gli alunni degli istituti comprensivi di Roccalumera, Furci Siculo, Scaletta Zanclea, Francavilla, Taormina, S. Teresa di Riva, Ali’ Terme, Nizza di  Sicilia e Letojanni. All’iniziativa saranno presenti giudici di gara Fidal. L’importante manifestazione ha lo scopo di diffondere un’adeguata cultura motoria e sportiva tra ragazzi della scuola primaria e della scuola secondaria e  mira a far  riconoscere la pratica motoria e sportiva come strumento efficace per un percorso educativo duraturo alla salute, all’accoglienza, alla socializzazione e al confronto. “Al di là dell’importante evento – ha spiegato il dirigente Enza Interdonato – si vuole evidenziare la ricaduta educativa sull’utenza scolastica ed il conseguimento di una visione aggregante delle attività motorie, oltre che l’accrescimento del senso di appartenenza alla comunità scolastica e adeguamento alle sue regole”.

Leave a Response