Antillo, un totem multimediale per i turisti

ANTILLO – Nell’imminenza della stagione estiva, per dare nuovo impulso e sostenere con maggiore vigore le attività economiche locali, Antillo si accinge a puntare in maniera decisa e convinta sul turismo.
Infatti, benché Antillo sia priva di opere artistiche ed architettoniche di un certo rilievo, ciò non significa che non possa puntare su un “turismo alternativo” che esalti le enormi potenzialità ancora largamente inesplorate di questo territorio.
Così con una delibera approvata lo scorso 30 aprile l’Amministrazione comunale di Antillo ha affidato ad società di Giardini Naxos il servizio di promozione turistica del territorio antillese attraverso un totem multimediale che sarà collocato sul Corso Umberto a Taormina.
Tale totem a partire dal mese di luglio fornirà ai turisti, tramite un intuitivo sistema di touch-screen, innumerevoli informazioni di carattere turistico sul borgo dell’alta Valle d’Agrò.
In sostanza, grazie a questo innovativo sistema di comunicazione, Antillo potrà far conoscere ad una platea potenzialmente illimitata di villeggianti gli innumerevoli elementi di attrattività custoditi nel proprio territorio: dai percorsi naturalistici contraddistinti da paesaggi incontaminati alle apprezzate produzioni agricole, casearie e gastronomiche, dal Museo Agro-Pastorale al Giardino di Redenzione e alla Campana per la Pace, dedicata ai dispersi di tutte le guerre.
I turisti inoltre potranno essere informati anche sulle date dei principali eventi e manifestazioni che si svolgono ad Antillo, durante l’anno, per riscoprire o mantenere in vita antiche tradizioni locali come ad esempio: la sfilata della maschera tradizionale antillese, i festeggiamenti in onore della Santa Patrona, la sagra del granturco, la sagra della castagna, la sagra del maiale e del cinghiale.
Infine non mancheranno neppure le opportune indicazioni su dove mangiare e dormire ad Antillo attraverso l’elencazione di ristoranti, bar, agriturismi e bed & breakfast operanti sul territorio antillese.

Leave a Response