Pagliara. La donazione, un dovere civico

PAGLIARA – “Donare il sangue o gli organi non è solo una manifestazione concreta di volontariato, ma un dovere civico che ogni cittadino dovrebbe sentire verso se stesso e verso gli altri, un gesto  di solidarietà  che abbatte barriere, razze, religioni o ideologie e rappresenta uno dei pochi momenti di vera medicina preventiva a cui ognuno può attingere”. Con queste premesse, alla presenza di rappresentanze politiche e non, del comprensorio, Melina Scarcella, presidente dello “Sportello della Banca del Tempo”, ha dato il via ai lavori del  convegno-dibattito, organizzato insieme a Francesco Urdì,  presidente dell’Avis di Alì Terme,  per sensibilizzare i cittadini alla donazione del sangue e degli organi. “Dona La Vita” il titolo del convegno che al centro “Polivalente culturale” di Pagliara ha avuto come relatori illustri medici quali: il dott. Francesco Pulitati, dirigente medico U. O. Anestesia e Rianimazione del Policlinico di Messina (donazione organi); il dott. Mario Alessi, direttore Sanitario Avis di Alì Terme e primario del Centro trasfusionale San Vincenzo di Taormina (donazione sangue); il dott. Enzo Saccà, “Chirurgo urologo, ex primario dell’Ospedale “Regina Margherita” di Messina (trapianti); Francesco Urdì, presidente Avis di Alì Terme (volontariato), che con la loro professionalità e la loro esperienza, hanno trasmesso emozioni e  informazioni tali da far comprendere un tema delicato e di così vitale importanza. A portare il loro saluto, l’amministrazione di Pagliara e il sindaco Santi Di Bella, Padre Santino Caminiti, parroco di Pagliara, e la presidente della BdT di Alì Terme Nina Di Nuzzo. A coordinare i lavori la presidente della BdT di Pagliara Melina Scarcella. Chi avesse intenzione di donare il sangue può farlo domenica mattina, dalle ore 8,30 alle 12,00, presso la sede dello  sportello della BdT di Pagliara, in via Reg. Margherita, n°91 (di fronte al Comune), per  una  “Predonazione” (esame di idoneità alla donazione).

Leave a Response