Il gruppo ”Taormina domani” aderisce al Pdl

TAORMINA – «Il mio ingresso e quello del gruppo civico “Taormina domani” del quale faccio parte del Pdl, non è finalizzato a una mia candidatura a sindaco». Così Bruno De Vita ha risposto alle voci su una sua possibile corsa al governo della città. L’ex presidente dell’Asm ha ufficializzato dunque in primis la sua decisione resa nota giorni fa di aderire al Popolo della libertà, smentendo però al tempo stesso chi già lo dava in “nomination”. Il coordinatore di “Taormina domani” ha spiegato i motivi del suo “sì” al Pdl in una conferenza alla quale hanno preso parte, tra gli altri, gli on. Giuseppe Castiglione e Antonio D’Aquino. Era presente, inoltre, il coordinatore di Forza Italia, Salvo Cilona.
Un’altra indicazione importante è arrivata da De Vita, a proposito poi del destino della coalizione che vinse le Comunali 2006 e della quale De Vita è stato uno dei leader. «Non è un discorso chiuso – spiega De Vita – e c’è un patrimonio politico che d’altronde non si può certo disperdere. Va fatto intanto un azzeramento per poi ricominciare, magari allargando l’aggregazione a nuovi partner: preclusioni per nessuno. Il mio gruppo ha scelto di collocarsi nell’area del centrodestra ma non può essere un recinto: stavolta serve un governo di salute pubblica».

Leave a Response