Taorminese ai domiciliari per residuo di pena

MESSINA – I carabinieri della Compagnia Messina Centro, a seguito di un ordine di esecuzione emesso dal Tribunale di Catania, hanno sottoposto al regime degli arresti domiciliari Mike Lo Giudice, 31enne taorminese ma residente a  Calatabiano, già sottoposto alla stessa misura presso la  Comunità Terapeutica “F.A.R.O.” di Messina. Lo Giudice dovrà espiare una pena definitiva residua di 2 anni, 2 mesi e  8 giorni di  reclusione per violazione della legge sugli stupefacenti.

Leave a Response