Nizza, due rumeni in manette per furto d’auto

NIZZA DI SICILIA – I carabinieri della stazione di Roccalumera hanno arrestato per furto due cittadini rumeni. Sono stati bloccati ieri mattina al termine di una vera caccia all’uomo, lungo la tortuosa strada provinciale che collega Fiumedinisi  a Nizza di Sicilia. Erano  da poco trascorse le otto del mattino quando una pattuglia della stazione dei carabinieri di Roccalumera al comando del maresciallo Santo Arcidiacono, ha arrestato con l’accusa di furto aggravato in concorso due persone: Lucian Talpau, 39 anni ed il suo complice Lucian Robert Marin, 22 anni,  entrambi nati in Romania e domiciliati a Nizza di Sicilia. I due la sera precedente, a bordo di una Fiat Uno, condotta da Talpau si erano resi protagonisti di un incidente in via Ferrer, una strada perpendicolare alla Statale 114, a Roccalumera. Non hanno rispettato lo stop, finendo su una Fiat punto condotta da un 30enne del luogo. Incuranti dell’accaduto, hanno inserito la marcia indietro percorrendo a ritroso la ripida via Ferrer, andando ad urtare altre due autovetture. Sul luogo sono giunti i militari dell’Arma di Roccalumera, i quali hanno immediatamente notato che l’auto a bordo della quale viaggiavano i due rumeni risultava rubata in un’officina di Nizza di Sicilia. E’ scattata una lunga caccia all’uomo, a monte di via Ferrer, che si è conclusa solo l’indomani mattina con l’arresto dei due rumeni eseguito dagli uomini dell’Arma di Roccalumera. Entrambi sono stati trattenuti nella camera di sicurezza della Compagnia dei carabinieri di Messina Sud in attesa di essere giudicati con rito direttissimo presso il Tribunale di Messina. Dopo la perquisizione e le verifiche, l’auto risultata rubata è stata restituita al legittimo proprietario.

Leave a Response