S. Teresa, costituito comitato Aiutiamo Desirée

S. TERESA. E’ stato costituito con atto notarile  il “Comitato aiutiamo Desirée”. Lo scopo è di favorire la raccolta di fondi necessari alla bimba di 4 anni di S. Teresa di Riva che per poter camminare necessita di costose cure presso la clinica pediatrica americana “Therapies4kids”  (che sorge in Florida e lavora con la terapia dell’ossigeno iperbarico). Del Comitato fanno parte il sindaco Alberto Morabito (presidente); padre Roberto Romeo, parroco della parrocchia S. Maria di Porto Salvo (vice presidente); Maria Letizia Palella (tesoriere); la nonna della bimba, Pina D’Arrigo (segretaria) e la mamma, Rossella Puglia, delegata alle pubbliche relazioni. L’atto è stato formalizzato dinanzi al notaio Caterina Mandanici. Al Comitato sarà intestato il conto corrente nel quale convoglieranno le offerte “ed avrà il compito – ha sottolineato il sindaco, Alberto Morabito – di gestire i soldi garantendo la massima trasparenza. Inoltre – ha aggiunto – si adopererà per evitare lo sfruttamento dell’immagine della bimba e della sua condizione attraverso raccolte di soldi ad opera di sciacalli, non autorizzate”. Incresciosi episodi sono stati denunciati pubblicamente, nel corso della messa domenicale, da padre Roberto Romeo. Il sindaco ha evidenziato che “anche al di fuori del territorio jonico e della nostra Regione, c’é chi intende adoperarsi per delle raccolte, che appaiono poco limpide”. Il Comitato si attiverà per mettere a punto una serie di iniziative, con la garanzia della massima trasparenza, affinché si possano raccogliere i 69. 680 dollari (circa 45mila euro) necessari per il primo ciclo di terapia. A questa somma vanno aggiunti i soldi necessari per viaggio, vitto e alloggio della piccola e almeno due accompagnatori.

Leave a Response