Elezioni politiche, 11 le liste già presentate

Sono undici le liste già presentate, per le elezioni al collegio Sicilia 2 della Camera dei deputati, che interessa la parte orientale dell’isola. Le liste sono state depositate nella cancelleria della terza sezione penale della Corte d’appello di Catania. Sono invece nove le liste di candidati per la Camera dei deputati e sette quelle dei candidati per il Senato depositate presso la cancelleria della Corte d’Appello di Palermo. A Catania la prima lista a essere stata depositata è stata quella “Aborto? No, grazie – Per la moratoria” con Giuliano Ferrara, e il capolista è l’ex magistrato e adesso avvocato Vincenzo Vitale. Presentate anche “Italia dei valori”, con capolista Leoluca Orlando, seguito da Antonio Di Pietro; “Sinistra critica”, con capolista Salvatore Cannavò; “Sinistra-Arcobaleno”, capolista Pino Sgobio; “Per il bene comune”, capolista Paolo Garelli; “Forza nuova”, capolista Giuseppe Bonanno Conti, seguito da Filippo Clementi, Antonino La Corte e Giuseppe Conti; “Unione per i consumatori”,capolista Bruno De Vita; “Partito liberale italiano”, capolista Stefano De Luca; “Partito comunista dei lavoratori”, capolista Michele Mililli; Partito delle libertà, capolista Silvio Berlusconi, seguito da Gianfranco Fini, Antonio Martino e Stefania Prestigiacomo, Carmelo Briguglio. Al sesto posto il medico di Berlusconi e sindaco uscente di Catania Umberto Scapagnini. La lista è chiusa da Domenico Arezzo; “La Destra”, capolista Daniela Santanchè, seguita da Gino Ioppolo. Il Partito democratico e il Movimento per l’autonomia presenteranno le loro liste oggi. Nel Pd il capolista è annunciato Giuseppe Berretta, seguito da Walter Veltroni; nel Mpa il capolista è previsto sia Raffaele Lombardo, seguito da Lino Leanza. Anche a Palermo la prima ad essere depositata è stata quella del direttore del Foglio Giuliano Ferrara,”Aborto? No, grazie”, che ha come capolista il giornalista palermitano Beppe Sottile, attuale condirettore del giornale di Ferrara, nonché, per diversi anni vicedirettore del Giornale di Sicilia. Seguono, quindi, Italia dei Valori, con capilista Leoluca Orlando e Antonio Di Pietro, “La Destra”, con in testa Daniela Santanché e l’e uroparlamentare Nello Musumeci, “La Sinistra Arcobaleno”, con Massimo Fundarò e Vladimir Luxuria, l’”Unione democratica consumatori”, con Bruno De Vita, “Sinistra Critica” con Salvatore Cannavò, “Per il bene comune” con capolista Giuseppe La Barbera. A queste prime sette liste, nel tardo pomeriggio si sono aggiunte quelle del “Popolo della Libertà” e di Forza Nuova. La lista del Pdl per la Sicilia occidentale è guidata da Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini. Seguono il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, il coordinatore regionale Angelino Alfano, il coordinatore regionale di Alleanza nazionale Giuseppe Scalia, Enrico La Loggia, Pippo Fallica, l’assessore regionale al Turismo Dore Misurata, il deputato uscente di An Antonino Lopresti,e il deputato uscente di Forza Italia Gaspare Giudice. Ultimo in lista, il 26.mo è Alberto Santoro. Capolista per la circoscrizione Sicilia 1 per Forza Nuova è Giovanni Zampardi, seguito dal prof. Giuseppe Provenzale e dal dott. Carlo Caserta. Per il Senato, la lista del Partito della libertà è guidata da Renato Schifani, capogruppo dei senatori azzurri. Seguono il capogruppo di a Palazzo Madama Domenico Nania, Carlo Vizzini, Giuseppe Firrarello, l’ex sottosegretario all’Interno ed ex presidente della provincia di Trapani Antonio D’Alì, Antonio Battaglia, Roberto Centaro e Mario Francesco Ferrara. E ancora: Salvo Fleres, Raffaele Stancanelli, l’ex sindaco di Cefalù Simona Vicari, Bruno Alicata, Vincenzo Galioto e Nino Strano, salito alla ribalta della cronaca per aver festeggiato la caduta del governo Prodi divorando una fetta di mortadella all’interno dell’aula di Palazzo Madama. Chiude la lista, occupando il 26.mo posto, Paolo Ruggeri. Le altre liste presentate sono quelle de “Il partito comunista dei lavoratori”, che ha come capolista Marco Ferrando, “Sinistra democratica”, con Franco Turigliatto, “Unione democratica per i consumatori”, con Rocco Palamara, Italia dei Valori, con l’uscente Fabio Giambrone, “Per il bene comune”, con Franco Rossi, e “La Destra”, con Enrico Trantino. La presentazione delle liste,che si è aperta ieri e si è chiusa alle 20, proseguirà oggi dalle 8 alle 20. Le liste per il Senato e Camera Sicilia 1 verranno depositate a Palermo, Camera Sicilia 2 invece a Catania. A riceverle potranno essere solo le cancellerie della Corte d’Appello.

Leave a Response