S. Teresa. Condono per evasori Ici e Tarsu

S. TERESA DI RIVA – Approvato il condono per gli evasori di Ici e Tarsu. La II commissione consiliare presieduta dal consigliere Giuseppe Arpi ha infatti votato all’unanimità il “Regolamento per la definizione automatica ed agevolata dei tributi locali”, proposto dall’amministrazione del sindaco Alberto Morabito. In base al nuovo regolamento i contribuenti non in regola con i pagamenti relativi agli anni 2004/2005/2006 (per l’Ici) e 2003/2004/2005/2006 (per la Tarsu) potranno beneficiare del condono e mettersi in regola. Nel condono sono state inserite alcune agevolazioni: sono stati condonati sanzioni e interessi; per importi superiori a 300 euro e fino a 1.500 euro il Comune riconosce inoltre, su richiesta, la possibilità di rateizzare i versamenti in cinque rate mensili. Se le somme dovute superano l’importo di 1.500 euro la rateizzazione può estendersi fino ad un massimo di dieci rate mensili. In ogni caso l’importo minimo della rata mensile non può essere inferiore a 200 euro.
Il condono con le agevolazioni rateali proposte rappresenta l’ultima occasione offerta ai contribuenti per regolarizzare la loro posizione.
Il regolamento verrà inserito all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale per essere discusso e votato.

Leave a Response