Volley. Al S. Teresa il derby con il Messina

S. TERESA. La capolista Mondo Giovane Messina ha finito la sua corsa solitaria a S. Teresa di Riva. Il big match tra la prima e la seconda forza del campionato di serie C di pallavolo maschile ha fatto registrare  emozioni e spettacolo, incorniciati dal numeroso e caloroso pubblico che ha gremito il Palabucalo. E contro le previsioni della vigilia ha visto prevalere il sestetto jonico per 3 a 1. I messinesi erano giunti nella cittadina rivierasca con tre punti di vantaggio (32) sui santateresini. La Fenapi, per raggiungere la vetta, doveva vincere senza concedere più di un set. Obiettivo raggiunto. Il coach Salvatore Nicita ha schierato in prima battuta Princiotta e Cinturrino centrali; Liotta e Briguglio schiacciatori, Irrera opposto, Prestipino alzatore e Nicotra Libero. In campo anche Lombardo e il “martello” Speziali, determinante ai fini della vittoria con una serie di punti decisivi. Inizio in discesa per il S. Teresa che ha conquistato il primo parziale senza difficoltà (25-21). Nel secondo set è venuto fuori il Mondo Giovane, che ha concesso davvero poco ai santateresini, costretti a soccombere con ben 13 punti di scarto. La terza frazione di gioco è finita 25 a 19. Al cardiopalmo l’ultimo set: 25 a 22 per i santateresini, che si sono congedati dal Palabucalo “scivolando” ai piedi dei sostenitori festanti che li hanno incitati incessantemente per quasi due ore. E adesso che la vetta è una realtà, S. Teresa sogna la serie B.

Leave a Response