Sicilia, riconosciuti 23 distretti produttivi

PALERMO – L’assessore regionale alla Cooperazione, Commercio, Artigianato e Pesca, Antonino Beninati, ha firmato i decreti di riconoscimento dei 23 distretti produttivi della Sicilia. Si conclude così un percorso iniziato nel dicembre del 2005. In due anni e mezzo oltre 3 mila e 600 imprese dell’Isola hanno chiesto e ottenuto di entrare a far parte della rete dei distretti siciliani.“Con la firma dei decreti di riconoscimento dei distretti produttivi – sottolinea l’assessore Beninati – le imprese dell’Isola possono iniziare a fare sistema, puntando sull’innovazione, sulla ricerca e sull’internazionalizzazione delle proprie produzioni. Le imprese siciliane che hanno dato vita ai Distretti – aggiunge l’assessore – avranno così la possibilità di utilizzare al meglio le risorse della programmazione 2007-2013. Si tratta di investimenti consistenti, se è vero che per lo sviluppo imprenditoriale e per la competitività dei sistemi locali (Asse 5) è prevista una spesa pari a circa 80 milioni di euro”.
Il distretto produttivo non è altro che un sistema di imprese caratterizzato da omogeneità e integrità produttiva e da contiguità fisica. Un blocco costituito da imprese che operano nello stesso settore facendo sistema. Il distretto consente lo scambio di informazioni tra gli imprenditori, creando un circolo virtuoso e accrescendo la competitività delle stesse imprese.
I distretti produttivi riconosciuti in Sicilia sono:
1)  distretto dell’arancia rossa (Catania)
2)  distretto delle ceramiche di Caltagirone
3)  distretto dell’Etna Valley (Catania)
4)  distretto olivicolo della Sicilia occidentale
5)  distretto orticolo del sud est della Sicilia
6)  distretto della pesca e del pescaturismo Sicilia Mazara del Vallo e Aspra
7)  distretto della logistica (consorzio Asi di Palermo)
8)  distretto orticolo della Val di Noto
9   distretto unico regionale dei cereali (Enna)
10) distretto della plastica (Siracusa)
11) distretto tessile (Bronte)
12) distretto della meccatronica (Palermo)
13) distretto della nautica dei due mari (Messina)
14) distretto della pietra lavica (Catania)
15) distretto vitivinicolo siciliano (Palermo)
16) distretto vitivinicolo della Sicilia occidentale (Trapani)
17) distretto dei lapidei di pregio (abbraccia varie realtà produttive dell’Isola)
18) distretto pesca industriale Cosvap Mazara del Vallo
19) distretto del florovivaismo (Messina)
20) distretto della meccanica (Siracusa)
21) distretto dell’uva da tavola (Mazzarrone-Catania)
22) distretto della nautica da diporto (Palermo)
23) distretto delle ceramiche siciliane (Messina e centri dell’Agrigentino)

Leave a Response