Savoca. A soluzione disservizi Enel e ufficio Pt

SAVOCA – Si avviano a risoluzione i problemi inerenti i disservizi nella fornitura di energia elettrica ad uso civile che negli ultimi anni hanno interessato le frazioni savocesi di Rina, Contura, Botte,  Scorsonello, San Francesco di Paola, Cucco, Santa Domenica e Romissa. Nei giorni scorsi in un sopralluogo congiunto tra il responsabile zonale di Enel distribuzione ing. Zuco, il Sindaco di Savoca Antonino Bartolotta e il responsabile dell’area tecnica ing. Lucio Nicita, sono stati individuati gli spazi per la collocazione di due nuove cabine per il  potenziamento della fornitura di energia elettrica nelle frazioni a valle di Savoca, laddove l’impianto e la fornitura esistente non risulta più essere adeguata alla maggiore espansione urbanistica registratasi negli ultimi anni. La Giunta municipale  ha prontamente deliberato la concessione in comodato d’uso di due aree di proprietà comunale ricadenti nelle frazioni Scorsonello e Rina per la ubicazione delle nuove cabine, che serviranno ad alimentare adeguatamente il territorio e ad eliminare i disservizi collegati ai continui sbalzi di tensione che spesso erano causa di numerosi guasti alle apparecchiature elettrodomestiche e di  frequenti interruzioni nella fornitura di energia elettrica, specie in presenza di condizioni meteo avverse. Nei giorni scorsi hanno avuto inizio i lavori di riqualificazione della linea elettrica nella frazione Rina, mentre nei prossimi giorni avranno inizio quelli di posa in opera della nuova cabina elettrica nella frazione scorsonello.
E sempre a Savoca si è svolto nei locali del Municipio un incontro con il direttore della filiale provinciale di Poste Italiane dott. Alberto Donato, il responsabile addetto zonale del settore commerciale dott. Patrizio Marino e il responsabile commerciale provinciale Rosario Grasso. L’incontro era stato fortemente sollecitato dal sindaco di Savoca Antonino Bartolotta al fine di risolvere in via definitiva la problematica inerente l’ufficio postale della frazione Rina che al momento risulta funzionante a giorni alterni. Il sindaco ha manifestato l’importanza che l’ufficio di Rina riveste per per la cittadinanza savocese ed in particolar modo per l’utenza che vive nelle frazioni a valle di Savoca, che peraltro risulta essere il territorio che negli ultimi anni ha fatto registrare un notevole incremento sia sotto l’aspetto dell’espansione urbana ed abitativa che delle attività produttive. Il direttore Donato ha pure fatto un sopralluogo nella sede dell’Ufficio postale in questione, incontrando l’attuale responsabile e si è pure soffermato a parlare del problema con alcuni utenti. Alla fine della riunione è emersa la volontà di Poste Italiane a non chiudere l’Ufficio Postale della frazione Rina. Il direttore Donato ha, altresì, assicurato il massimo impegno a ripristinare in tempi brevissimi il normale funzionamento dell’Ufficio di Rina. Nei prossimi giorni la municipalità savocese di concerto con l’amministrazione postale, si muoverà per sollecitare e chiedere alla società Telecom l’avvio dei lavori finalizzati ad eliminare gli inconvenienti inerenti il disservizio alla linea telefonica che rallenta le operazioni telematiche del locale Ufficio.

Leave a Response