Messina. Sequestrati 4 chili di marijuana

MESSINA – I carabinieri del Reparto operativo hanno arrestato un giovane calabrese di Siderno trovato con 4 chili di marijuana nascosta in un borsone. Le manette sono scattate ai polsi di Giovvani Scarfò, 21 anni, ‘pizzicato’ dai carabinieri subito dopo sbarcato da un traghetto proveniente da Reggio Calabria. Il reato contestato al giovane calabrese è possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. I militari, che hanno agito in abiti borghesi, hanno fermato Scarfò perché insospettiti da alcuni suoi atteggiamenti.
A fare scattare la perquisizione del ragazzo è stato il profumo di borotalco proveniente da suol borsone. Dalla perquisizione è emerso che il bagaglio era carico di stupefacente  tipo “marijuana” opportunamente sigillata, suddivisa in diversi imballi tutti termosaldati e cosparsi con con profumo all’essenza di “borotalco”, probabilmente per ”confondere” eventuali cani-antidroga. Per Scarfò sono scattate le manette e il trasferimento al carcere di Messina Gazzi dove si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Leave a Response