Furci. 1 mln € per l’ampliamento del cimitero

FURCI – Un milione di euro per ridare ossigeno all’asfittica situazione del cimitero. Confermate le voci che circolavano con insistenza in paese negli ultimi giorni. L’amministrazione comunale accenderà un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti per effettuare un intervento radicale nel camposanto. “E’ vero – conferma il vice sindaco Mario Balletta – abbiamo previsto nel Bilancio 2008 l’accensione di un mutuo di circa un milione di euro che ci consentirà di ampliare il cimitero comunale”. Mancano i loculi, mentre altri andrebbero ristrutturati al più presto. I 36 nuovi posti, appena ultimati e quindi in fase di consegna, risolveranno solo per poco tempo una situazione giunta ormai al collasso. “Con il piccolo ampliamento appena ultimato – continua Balletta – pensiamo di garantire la disponibilità di celle per tutto il 2008”. Ma si tratta di un intervento tampone, mentre “con il progetto che abbiamo messo in cantiere – aggiunge il vice sindaco – assicureremo invece piena funzionalità al cimitero per parecchi anni”. Gli interventi prevedono l’ampliamento della parte a monte del camposanto, con la realizzazione di nuovi loculi e la sistemazione di quelli esistenti che necessitano di ristrutturazione. Contestualmente saranno apportate piccole ma significative migliorie come la pavimentazione dei vialetti interni. E se gli si fa notare che un mutuo da un milione di euro potrebbe pesare parecchio sulle già deboli casse comunali, il vice sindaco risponde prontamente: “Contiamo di ammortizzare i costi entro 2-3 anni con la vendita dei nuovi loculi e delle aree dove potranno essere realizzate tombe e cappelle private. Secondo le nostre stime pensiamo di rientrare del 75% dell’investimento”. Dati alla mano, dunque, con uno “sforzo” da 250mila euro si risolverebbe per lungo tempo un problema molto sentito dalla cittadinanza furcese. “Non solo – conclude Balletta – con questo intervento miglioreremo anche la viabilità da e per il cimitero, in quanto nel progetto è prevista la realizzazione di una strada d’accesso che porterà direttamente alla nuova zona”. Tempi? Il vice sindaco è ottimista: “Una volta approvato in Consiglio il Bilancio 2008 potremo avviare tutte le procedure burocratiche per indire la gara d’appalto. Penso che già durante l’estate si potrà avviare il cantiere”.

Leave a Response