Itala. Stalle abusive e inquinamento, due denunce

ITALA – Nell’ambito della lotta ai reati ambientali, i carabinieri della Compagnia Messina Sud hanno sequestrato un terreno di circa 3 ettari abusivamente adibito a discarica. Sull’area in questione i militari dell’Arma hanno rinvenuto rifiuti speciali, materiale di risulta e rottami vari. Nel corso del servizio, inoltre, i carabinieri, coadiuvati dal personale dell’Arpa, hanno proceduto alla verifica ed al campionamento delle acque della falda acquifera del torrente Casalello. Nel corso dell’ispezione i carabinieri hanno poi accertato che un flusso di liquami proveniente da un allevamento di bestiame, veniva riversato integralmente, tramite alcune condotte, proprio sulla falda acquifera. Ulteriori accertamenti eseguiti sulle stalle hanno permesso poi di accertare che le stesse erano state costruite abusivamente. Con le accuse di costruzione abusiva ed inquinamento ambientale sono stati quindi deferiti all’autorità giudiziaria i coniugi E.F, di 79 anni, e D.N.A. di 73 anni.

Leave a Response