Messina. Ruba alcolici, inseguito e arrestato

MESSINA – Aveva rubato bottiglie di alcolici nel supermercato ”Caruso” di viale Regina Margherita, poi aveva aggredito un dipendente e infine ha tentato la fuga con l’auto. E’ andata però male a Marcello Prinzi, 45 anni, abitante a Messina, arrestato dai carabinieri del Nucleo radiomobile. Prinzi era stato notato, grazie alle telecamere a circucito chiuso di cui dispone il supermecato, mentre prelevava alcune bottiglie da uno scaffale nascondendole tra l’abbligliamento che indossava. Vistosi scoperto, dapprima ha aggredito un dipendente che aveva tentato di fermarlo e poi si è dato alla fuga ma è stato subito intercettato dai carabinieri, avvertiti dai responsabili dell’esercizio commerciale. Ad arrestarlo subito dopo i militari di una ”Gazzella” del Nucleo Radiomobile di Messina impegnata in un servizio antirapina, che hanno bloccato l’autovettura, una ”Golf” Volkswagen, con la quale il Prinzi aveva tentato di allontanarsi, L’uomo è accusato di “rapina impropria”.

Leave a Response