Messina. Bloccato dalla GdF corriere della droga

MESSINA – I finanzieri della compagnia di Messina, durante uno specifico servizio di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, hanno sequestrato oltre 5 chilogrammi di hashish ed arrestato un giovane corriere catanese, P.C.,  23 anni, residente nell’Acese.
All’alba di oggi è scattato il blitz delle Fiamme Gialle che, durante un controllo all’interno della stazione ferroviaria di Messina, hanno ispezionato i bagagli e i passeggeri di un treno proveniente da Roma e diretto a Siracusa, con l’ausilio dei cani antidroga “Opa” e “Sacon”, entrambi in forza alla compagnia.
Durante questi controlli, i finanzieri hanno notato un giovane che, trascinando un trolley, dopo essere sceso da una delle carrozze del treno vi ha fatto precipitosamente rientro dopo essersi accorto che i militari stavano osservando i suoi movimenti.
Il giovane è stato dunque fermato da alcuni militari in borghese, mentre le unità cinofile, che nel frattempo lo avevano raggiunto, segnalavano la presenza di sostanza stupefacente nella valigia.
La successiva perquisizione dell’interno del bagaglio ha permesso alle Fiamme gialle di sequestrare oltre cinque chili di hashish. Il corriere catanese è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Messina Gazzi, dove è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.
Secondo una stima dei militari, lo stupefacente sequestrato, una volta immesso sul fiorente mercato catanese, avrebbe fruttato circa 25mila euro.

Leave a Response