Alì, sopralluogo dei tecnici sulla Sp 28

ALI’ – Dopo i ripetuti appelli lanciati dall’Amministrazione comunale di Alì  sulla situazione di pericolo in cui versa la Provinciale 28, in prossimità delle case popolari di Alì, finalmente è stato effettuato un sopralluogo per verificare quanto denunciato dal sindaco Titta Di Blasi e per programmare gli interventi necessari.
Erano presenti il geom. Tanino Maggioloti della Provincia, l’ing. Rosario Oliva della Protezione civile, mentre in rappresentanza del Comune di Alì c’erano oltre al vice sindaco Salvatore Di Blasi e all’assessore Costantino, i tecnici comunali e il geologo Di Nuzzo.
A seguito del sopralluogo si è avuto subito un primo intervento effettuato dalla Provincia, consistente nel posizionamento di asfalto in modo tale da creare un cordolo di protezione ed evitare che altra acqua piovana si infiltri nelle crepe presenti nell’asfalto aggravando la situazione del manto stradale e dei muri di contenimento.
In ogni caso sia la Provincia che la Protezione civile si sono riservati di approfondire l’esame di quanto constatato ed adottare gli interventi per risolvere definitivamente il problema. A quanto pare si renderà necessario un lavoro di palificazione lungo i circa sessanta metri interessati dalla frana.
In merito il vicesindaco Di Blasi ha auspicato un intervento strutturale e immediato da parte degli organi competenti al fine di eliminare definitivamente la situazione di pericolo che incombe su tutti coloro che transitano dalla provinciale 28 e sugli abitanti delle sottostanti case popolari di contrada Santa Caterina.    

Leave a Response