Nuova frana a Forza d’Agrò, Scifì in ginocchio

FORZA D’AGRO’ – Una nuova frana ha messo nuovamente in ginocchio stamani Forza d’Agrò. Dopo contrada Vignale, a poche centinaia di metri dal centro storico, stamani è stata colpita la frazione di Scifì, dove una imponente mole di terriccio si è staccata da una parete rocciosa invadendo l’intera carreggiata all’altezza del ponte che conduce al centro abitato. L’intervento dei tecnici del Comune è stato immediato, il terriccio è stato rimosso ma a distanza di un’ora un altro smottamento ha reso nuovamente impraticabile l’arteria impedendo il transito. In virtù di ciò le auto sono state dirottate lungo una strada che costeggia il torrente. Notevoli i disagi, non solo per i cittadini di Scifì ma anche per i numerosi abitanti di Antillo, Limina e Roccafiorita.
Intanto stamani è stato effettuato un nuovo sopralluogo in via Vignale dove 20 famiglie, in seguito ad una imponente frana, sono isolate dal 31 dicembre. Il sopralluogo è stato effettuato dall’ingegnere della Provincia regionale Benedetto Sidoti, dal tecnico Comunale Sebastiano Strabuzzi, da un geologo e da un geometra. I tempi per il ripristino della carreggiata e, soprattutto, per la messa in sicurezza del costone roccioso sembra ancora lunghi. Ci vorrà almeno una settimana. In virtù di ciò è stata firmata una ordinanza per l’esecuzione di lavori per un importo di 3000 euro che consentiranno di rendere agibile una trazzera in via Menzipulli, in modo da creare una strada alternativa per il transito veicolare.

Leave a Response