”Taormina fra le carte”, manoscritti del 1400 e 1700

TAORMINA – È stata inaugurata a Palazzo Corvaja la mostra “Taormina fra le carte”, che propone di manoscritti e documenti che vanno dal 1400 al 1700. La mostra rimarrà aperta fino al 13 gennaio.
I documenti, quasi tutti inediti, fanno parte dell’Archivio storico comunale e dall’Archivio di Stato, dimostrano l’importanza di Taormina nel passato.
La mostra nasce da un preciso desiderio del compianto sindaco Carmelantonio D’Agostino, che ha così inteso valorizzare l’archivio storico di Taormina. Tra i documenti ci sono quelli della Santa inquisizione.

Leave a Response