Alì Superiore. Tour operator ungheresi in visita

ALI’ – Il Comune di Alì ha ospitato una delegazione di due comuni ungheresi nell’ambito di una iniziativa diretta alla creazione di una rete tematica europea orientata al turismo. L’iniziativa è stata promossa dal Cavaan (comitato d’accoglienza delle Valli dell’Alcantara dell’Agrò e del Nisi) che avrà sede presso il Comune di Alì, dove è stato  già istituito l’ufficio del tour-operator. La delegazione ieri è stata ospite dell’amministrazione comunale aliese. Si tratta di rappresentanti dei comuni di Szécsény e Kozard, ricadenti a nord-est dell’Ungheria. Il gruppo era guidato dai sindaci delle due cittadine,  Sebastiana Elisabetta Bartusné e Marta Hajmné. Gli ospiti, giunti in paese, hanno ammirato a lungo il panorama ed hanno visitato con grande interesse il Duomo di S.Agata e gli altri i monumenti rimanendo colpiti dalla straordinarietà del patrimonio architettonico e dalle bellezze naturali del territorio. Si sono quindi intrattenuti con il sindaco di Alì Titta Di Blasi, e con gli altri amministratori, manifestando la chiara volontà – una volta tornati in patria – di mettersi  all’opera per indirizzare i flussi turistici dei loro paesi verso il centro collinare peloritano, apparso “pienamente rispondente alle esigenze di un turismo culturale e rurale, qual è, prevalentemente, quello ungherese”. L’incontro, che ha avuto luogo in un clima di grande cortesia, ha lasciato molto soddisfatto il sindaco Di Blasi che si è detto fiducioso della proficuità dei futuri rapporti con i cittadini ungheresi.

Leave a Response