Messina. La Finanza arresta marocchino per droga

MESSINA – I Finanzieri del comando  provinciale di Messina  hanno arrestato un immigrato clandestino originario di Marrakech per detenzione e traffico di stupefacenti.
L’uomo è stato arrestato stamani alla stazione ferroviaria di Messina  nell’ambito di controlli effettuati ai passeggeri dei treni di lunga percorrenza con destinazione Palermo. All’interno di uno scompartimento i finanzieri hanno individuato un cittadino extracomunitario di origine marocchina di 35 anni. L’uomo era assopito sui sedili. I cani antidroga hanno segnalato la probabile presenza di sostanze stupefacenti addosso all’immigrato che ha esibito ai militari una modesta quantità di hashish detenuta nelle tasche dei pantaloni. Tuttavia il comportamento del marocchino, arrestato altre tre volte per reati analoghi, ha insospettito gli uomini delle fiamme che hanno deciso di approfondire i controlli. Sotto il sedile in cui era accomodato l’extracomunitario sono stati rinvenuti tre panetti di hashish del peso complessivo di 650 grammi.

Leave a Response