Savoca. Colpisce la moglie con posacenere, arrestato

SAVOCA – I carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato un uomo di 49 anni (U. S., queste le iniziali), originario di Messina,  accusato di lesioni aggravate nei confronti della moglie. Dalla ricostruzione dei fatti la  donna sarebbe stata colpita  con un grosso posacenere. Processato per direttissima nel tribunale di Trappitello (Taormina) per l’uomo è stato disposto il ricovero presso una casa di cura psichiatrica di Barcellona Pozzo di Gotto.
 Le forze dell’ordine sono intervenute a seguito di una telefonata al 112, che segnalava una lite all’interno di un’abitazione nel centro storico di Savoca. Nel giro di pochi minuti i carabinieri della caserma di S. Alessio Siculo hanno raggiunto l’abitazione, trovando la donna con una ferita al capo, provocata da un corpo contundente. All’uomo è stato sequestrato un coltello. Per lui sono scattate le manette con l’accusa di lesioni personali aggravate. La donna, trasportata all’ospedale “San Vincenzo” di Taormina, è stata giudicata guaribile in sette giorni.

Leave a Response