Arbitro catanese aggredito nel fine gara Itala-Taormina

Giornata da dimenticare per il calcio anche a Mili Marina, alle porte di Messina. Un arbitro della sezione di Catania, il signor Musumeci, è stato aggredito selvaggiamente da tre teppisti a conclusione della partita di Promozione tra Itala e Taormina. L’aggressione si è verificata a fine gara quando Musumeci stava guadagnando lo spogliatoio. Ad affrontarlo tre ‘’tifosi’’ dell’Itala  che, convinti che la loro squadra avesse subito dei torti, hanno inteso vendicarsi colpendolo ripetatamente con calci e pugni, procurandogli una contusione alla spalla ed ecchimosi al volto e al torace. Nei tafferugli è rimasto ferito leggermente anche l’accompagnatore dell’Itala addetto alla sicurezza dell’arbitro. Musumeci è stato trasportato in ambulanza al Policlinico di Messina per essere sottoposto ad accertamenti clinici. Le sue condizioni non destano preoccupazioni. Sul posto è arrivata la polizia ma nel frattempo i teppisti avevano fatto perdere le tracce. Indagini sono in corso per identificarli. Per la cronaca, l’Itala che  giocava in casa a Mili Marina, villaggio a pochi chilometri da Messina, perché il campo di cui dispone non è omologato per la Promozione, è stato sconfitto dal Taormina per 3 a zero.

Leave a Response