S. Teresa. Incidente sul lavoro, operaio perde la vita

S. TERESA DI RIVA – Mortale incidente sul lavoro nel primo pomeriggio a S. Teresa di Riva in  un cantiere edile di un condominio della periferia nord di via Roma, dove erano in corso interventi di ristrutturazione. A perdere la vita, un uomo di 45 anni, Pietro Felice Italiano, residente a Savoca nella frazione Rogàni. La tragedia poco dopo 13,30 quando l’uomo, per cause in corso d’accertamento, è precipitato da un ponteggio, dal quarto piano di uno stabile dove erano stati completati i lavori di rifacimento del prospetto. Gli operai della ditta che sta eseguendo il restauro del plesso stavano rimuovendo il ponteggio. D’un tratto il volo dall’impalcatura e un tonfo sordo. I soccorsi sono stati tanto immediati quanto inutili. E’ giunta un’ambulanza, ma il decesso dell’operaio savocese è stato immediato. Sull’accaduto hanno già avviato le indagini i carabinieri della stazione di S. Teresa di Riva, intervenuti al comando del maresciallo Maurizio La Monica. Le operazioni sono state seguite direttamente dal capitano della Compagnia di Taormina Domenico Albanese.
Nel pomeriggio, alle 16. 20, è giunto il medico legale Daniela Sapienza. Poco dopo nel canTiere è stato effettuato un sopralluogo da due funzionari dell’ispettorato provinciale del lavoro. Stanno vagliando le condizioni e le misure di sicurezza che erano state adottate dalla ditta con la quale lavorava l’operaio. Intanto è stato predisposto il sequestro del cantiere, che rimarrà a disposizione dell’autorità giudiziaria fino al termine degli accertamenti.
Pietro Italiano lascia tre figlie. Sul luogo della tragedia sono giunti anche i familiari, la compagna e la figlia più grande. Un dolore composto. E il ricordo di un uomo che nella sua breve esistenza era stato più volte provato dalle vicissitudini della vita. E che ha trovato la morte in quello che doveva essere un giorno come tanti altri, speso per il lavoro. strong>Video nel tg90 dell’8 novembre 07

Leave a Response