Taormina. Asm, saranno ridotti i componenti del Cda

TAORMINA – Il presidente dell’Azienda servizi municipalizzati (Asm) Bruno De Vita, in una lettera inviata al sindaco, Carmelantonio D’Agostino ed al presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Composto, ha comunicato che “entro il 22 novembre, così come previsto dalle disposizioni di legge, si provvederà alla formalizzazione della proposta di modifica dello statuto aziendale, con l’obiettivo di adeguarlo alle normative sopravvenute ed in particolare, ad introdurre tutte le novità volte al contenimento della spesa pubblica”. Il Consiglio di amministrazione dell’azienda, con il supporto dei propri legali, sta predisponendo, appunto, questo importante cambiamento.” L’articolo 1, comma 725 e 729 della legge 27/12/2006 n. 296 (finanziaria per l’anno 2007) – scrive De Vita – tra le diverse novità volte al contenimento della spesa, ha previsto anche la riduzione dei componenti dei Consigli di amministrazione delle Società partecipate dagli Enti locali e dei relativi compensi”. Il risultato tangibile, sarà quello che il Cda dell’Asm passerà da cinque a tre componenti. L’Azienda ha già provveduto, inoltre, alla riduzione dei compensi del Cda. L’adozione del nuovo Statuto comporterà un’ulteriore riduzione. “Nell’ottica del contenimento dei costi – si legge sempre nella nota – si sta ipotizzando, inoltre, la riduzione dei componenti dell’organo di revisione contabile dell’Asm da tre ad uno, anche alla luce delle indicazioni in tal senso emerse in sede di Consiglio comunale”.

Leave a Response