Messina, morto il filippino aggredito da connazionale

MESSINA – È stato fermato a Reggio Emilia il presunto responsabile della violenta aggressione durante la quale è morto il filippino Felix Felizata, 45 anni. In galera è finito Raquel Dexter, 26 anni, anche lui filippino. La mortale aggressione è avvenuta nella notte fra sabato e domenica in un pub nel rione Giostra, punto di ritrovo di filippini. Stando alla ricostruzione degli inquirenti i due, in preda all’alcol, avrebbero avuto un alterco per futili motivi. Dopo essersi allontanato dal locale, Felizata vi avrebbe fatto ritorno con un bastone. Dexter per difendersi avrebbe preso una sedia, colpendo il connazionale violentemente alla testa. Il ferito trasportato in Rianimazione al Policlinico di Messina è deceduto ieri pomeriggio. Subito dopo l’aggressione il 26enne aveva lasciato Messina. I familiari della vittima hanno autorizzato il prelievo degli organi.

Leave a Response