Commemorazione defunti, tra preghiere e business

Cimiteri affollati, oggi, anche nella riviera jonica messinese in occasione della ricorrenza dei defunti. In quasi tutti i camposanti sono state celebrate delle sante messe di suffragio. L’arcivescovo di Messina, mons. Calogero La Piana, nel corso della messa celebrata al Gran camposanto di Messina, ha invitato i fedeli al “rispetto dei luoghi sacri. Ed il Cimitero, in quanto tempio della memoria storica e religiosa, rientra a pieno titolo fra questi.
Non sono mancate le lamentele, duffuse, per il repentino incremento del prezzo dei fiori e delle lampadine.
Per quanto riguarda le lampade votive, nella riviera jonica, il prezzo oscilla tra 80 centesimi e un euro. Nonostante le lamentele, tuttavia, nessuno ha rinunciato alla tradizionale illuminazione delle tombe dei propri cari. Ieri sera, festività di tutti i Santi molti cimiteri sono rimasti aperti fino a notte, ed in tanti sono rimasti a pregare o in meditazione davanti alle lapidi dei propri defunti. Anche oggi, l’apertura dei cimiteri è stata ovunque posticipata.

Leave a Response