L’on. Ballistreri: ”Enti locali, stabilizzare i Lsu”

Stabilizzare il personale prioritario di cui alla LR 85/’95, in servizio presso gli enti locali siciliani”. L’esortazione è del capogruppo di Uniti per la Sicilia, Maurizio Ballistreri, che ha incontrato ieri una delegazione del Movimento giovani lavoratori guidata dal segretario regionale di questo sindacato, Giuseppe Cardenia.

“Già la legge Finanziaria nazionale 2007, dall’articolo 95 al 105, prevede la trasformazione dei contratti a tempo determinato in altrettanti a tempo indeterminato – spiega l’esponente dello Sdi all’Ars –. Rappresentanti sindacali e lavoratori lamentano, innanzitutto, il mancato recepimento di questa normativa. Ma il recepimento di alcune norme nazionali, fatte salve le applicazioni specifiche alla realtà siciliana – continua Ballistreri – devono essere praticamente automatiche, in quanto imperative ed estese all’intero territorio nazionale. Per questo, annuncio il mio impegno e quello del gruppo Uniti per la Sicilia in tal senso”.

L’impegno annunciato da Ballistreri si dovrà concentrare ancora su un paio di punti che riguardano sempre la stessa tipologia di lavoratori: l’adeguamento contrattuale a 24 ore del personale e le eventuali necessarie modifica e/o integrazione della LR 16/’06 insieme con l’estensione dei contributi figurativi relativi ai periodi di utilizzazione in Lsu antecedenti al 1 gennaio ’96.

Leave a Response